Pegaso Group

Sistema Ingegneria S.R.L. – in ATI con METROUL S.A., ITALROM INGINERIE INTERNATIONALA S.R.L. e AREX LIDER COMPANY S.R.L. – si è aggiudicata la gara d’appalto per la Supervisione della progettazione e dell’esecuzione di uno dei ponti stradali sospesi più grandi d’Europa, sul fiume Danubio, in Romania nella zona di Brăila, il cui committente è C.N.A.I.R. S.A. (COMPANIA NATIONALA DE ADMINISTRARE A INFRASTRUCTURII RUTIERE S.A.).

L’intero progetto prevede la realizzazione di una viabilità di 23,143 chilometri, per un importo totale di 2,5 miliardi di lei (circa 500 milioni di euro). Il ponte sospeso sul Danubio, che è l’opera principale del progetto, avrà una lunghezza totale di 1.974,30 metri e una larghezza di 31,7 metri, con due torri di 192,64 metri. La campata centrale sarà di 1.120 metri, mentre le due aperture laterali raggiungeranno una lunghezza di 489,65 metri (sulla riva di Brăila) e di 364,65 metri (sulla riva di Jijila). Il ponte avrà quattro corsie e su entrambi i lati verranno costruiti due viadotti di accesso, lunghi 110 metri. Il franco verticale del ponte sarà 38 metri dal livello massimo di alluvione del Danubio, per soddisfare i criteri di navigazione fluviale.